leer
Viaggi e Relax
Banner
Viaggi e Relax
Erfurt live Header10 Viaggi e Relax

Le vacanze di molti italiani partono dal web e tornano nel web come esperienze utili per gli altri viaggiatori. [ViaggieRelax.it]

Sciare sul vulcano: l'Etna PDF Stampa E-mail
Scritto da Laura Daturi   

Lo sci sull'Etna è condizionato dall'innevamento molto variabile da stagione a stagione. Infatti le due stazioni di sci etnee non sempre riescono ad aprire gli impianti a causa di innevamento variabile soprattutto a causa del forte vento che spesso "batte" sul vulcano e non permette alla neve di depositarsi in modo omogeneo nonché per la mancanza di un innevamento artificiale sulle piste da sci. Nonostante non si possa parlare di stazioni sciistiche molto sviluppate sotto il profilo del servizio turistico, quando le condizioni sono favorevoli, è possibile affrontare giornate sugli sci in pieno divertimento, senza pretese dal punto di vista dell'estensione delle piste (però di diverse difficoltà) e degli impianti ormai non più modernissimi (sul versante nord etneo), godendosi però il particolare paesaggio che regala il vulcano e il vicinissimo mar Ionio in grado di sopperire alle mancanze evidenziate sopra ma che comunque pongono l'Etna tra le migliori località del sud Italia. Da citare anche Piano Battaglia, piccola stazione sciistica nel palermitano che offre una possibilità in più a tutti coloro volessero sciare al centro del mediterraneo.


Linguaglossa - Etna Nord (1810mt)

La favorevole esposizione delle piste unita all'altitudine rendono questa località un punto d'incontro favorevole per gli sciatori provenienti da tutta la Sicilia. Le piste, prima dell'eruzione, erano circa una decina di vario livello tecnico tra le quali era presente anche una pista omologata Fis per le competizioni internazionali di Slalom Speciale e Gigante giudicata molto bella anche dagli atleti della nazionale italiana di sci che anno partecipato all'edizione della Coppa Italia FIS nel 2001. Attualmente la stazione è costituita da due impianti di risalita che servono tre piste (Monte Conca e Anfiteatro) di medio livello. La località offre la possibilità praticare anche lo sci alpinismo in uno dei numerosi itinerari e lo sci di fondo negli appositi anelli di Piano Provenzana o in uno dei tanti sentieri natura del parco. A differenza di Nicolosi la stazione sciistica di Piano Provenzana si estende sull'omonima pineta. Tale contesto ricorda vagamente i paesaggi alpini, la differenza è che come sfondo panoramico non vi sono cime rocciose, ma il mare. Lo spettacolo offerto da questo versante in giornate soleggiate è da mozzare il fiato. Sciando nelle piste in quota, il blu dello Ionio crea un notevole contrasto con la neve davanti a noi e contemporaneamente rimane sempre in vista l'imponenza dei quasi 3400 Metri del cratere centrale innevato.


Impianti:
1: Monte Conca (impianto con stazione intermendia) - descrizione pista: l'impianto, essendo fornito di stazione intermedia, offre la possibilità di sciare su una pista facile per principianti oppure, proseguendo fino all'arrivo dello skilift, di poter sciare sulla parte alta della pista di media difficoltà.

2: Anfiteatro - Alla stazione di arrivo dell'impianto Monte Conca, scendendo a sinistra, si accede alla stradina che conduce allo Skilift Anfiteatro. L'impianto serve 2 piste di media difficoltà parallele tra loro che presentano alcuni cambi di pendenza che vivacizzano tecnicamente le piste. La pista a destra è spesso riservata per allenamenti e nei fine settimana a gare di sci alpino.

Come arrivare:
In Auto: dall'autostrada Catania-Messina uscire a Fiumefreddo e proseguire in direzione Linguaglossa. Dal centro del paese proseguire sulla strada mareneve seguiendo le indicazioni per Etna Nord - Piano Provenzana. (Da Catania 40 Km - da Messina 60 Km). In aereo: l'aereoporto Fontanarossa di Catania è lo scalo più vicino al vulcano. Possibilità di noleggio auto all'interno dell'aereoporto.
Noleggio auto: in aereoporto sono numerose le agenzie di noleggio auto.
Autobus: dalla stazione di Catania è possibile prendere il bus per Nicolosi o Linguaglossa.

Dove dormire:
L'eruzione del 2002 ha distrutto alcune strutture ricettive presenti alla base degli impianti di risalita. Attualmente dunque non è possibile soggiornare in prossimità della stazione sciistica, ma in rifugi, bed and breakfast o agriturismo presenti a pochi chilometri di distanza o a Linguaglossa (12km).
 

Nicolosi - EtnaSud (1881mt)

La stazione sciistica ha subito gravissimi danni a causa delle eruzioni del 2001 e del 2002, che hanno danneggiato in modo grave gli impianti sciistici (4 skilift e 1 cabinovia a sei posti) il piazzale e alcuni locali e rifugi. Tuttavia la località è una delle mete turistiche preferite, poiché è il punto di partenza per visitare i crateri sommitali del vulcano. Fortunatamente le colate hanno risparmiato (per pochissimi centimetri!) lo storico rifugio Sapienza, simbolo strategico della stazione stessa; se questo fosse scomparso probabilmente oggi la stazione sarebbe solo un ricordo e difficilmente si parlerebbe di ricostruzione. A tal proposito l'inverno 2005 dovrebbe segnare l'inaugurazione di una nuova seggiovia biposto accanto i crateri Silvestri al posto del precedente skilift andato distrutto e la riapertura agli appassionati delle piste. Questo versante dell'Etna è esposto a sud e la vegetazione è quasi assente ( in certi punti sembra quasi un paesaggio lunare). Tuttavia nonostante queste caratteristiche all'apparenza poco favorevoli per avere un manto nevoso sciabile, sono compensate dal fatto che gli impianti sono situati tra i 1900 Mt. e i 2700 Mt. di altitudine; Per cui se la stagione è favorevole è possibile sciare in buone condizioni per alcuni mesi. Dal punto di vista tecnico i pendii di questo versante offrono buone opportunità di divertimento agli sciatori esperti e anche ai principianti con i suoi 20 km di piste battute. Il paesaggio: per chi non è mai stato su un vulcano rimarrà colpito già dal paesaggio offerto dalle strade che salgono al Rifugio, circondate da boschi di castagni, pini e betulle tagliati dalle colate laviche più o meno recenti. La totale assenza di alberi, da quota 1900 in su, pur facendo apparire i pendi un po' spogli, aumentano la particolarità di questa stazione dalla quale è possibile ammirare la città di Catania e il suo golfo. Infatti basta una giornata appena soleggiata per ammirare il vicinissimo mar Ionio dalle piste.


Impianti:
1 Cabinovia, 1 seggiovia biposto e 2 Skilift - piste di media difficoltà.

Come arrivare: Comunicazioni / trasporti

In auto: Da Catania o Acireale seguire le indicazioni per Nicolosi, Etna Sud.
In l'autobus: Autolinea AST tel. 095 7461096:Partenza h 8.15 da Stazione Centrale Catania, ritorno h 16.00 da Rifugio Sapienza.

Dove dormire:
Nei pressi della stazione sciistica sono presenti l'Hotel Corsaro, il rifugio Sapienza gestito dal CAI, il Grande Albergo dell'Etna (gestione Ente Parco) e EtnaResidence oppure a Nicolosi paese (15 Km) altri alloggi in albergo, Bed and Breakfast, agriturismo, residence.

 

Ringraziamo la stazione sciistica Etnasci e vi invitiamo a visitare il sito www.etnasci.it

 

SOS Problemi in vacanza?

- vacanza rovinata
- bagaglio smarrito
- diritto del turismo
- altro

Newsletter
Ricevi HTML?
Diritto del Turismo
Subacquea
Studio Legale
Divorzio
Tot. visite contenuti : 10216281
Viaggi e Relax

Original design by Webdesign Erfurt - Administration and Review by Marco Daturi - Daturi.com mantained by Laura e Luigi

Erfurt live leer
Viaggi e Relax Viaggi e Relax Viaggi e Relax