leer
Viaggi e Relax
Banner
Viaggi e Relax
Erfurt live Header10 Viaggi e Relax

Le vacanze di molti italiani partono dal web e tornano nel web come esperienze utili per gli altri viaggiatori. [ViaggieRelax.it]

In Costa Azzurra via mare fino alle Porquerolles PDF Stampa E-mail
Scritto da Nadia toppino   

Un viaggio all'insegna di mare, coste, e qualche in giro nella terra della lavanda.
Tragitto: partenza da Sanremo, destinazione Porquerolles, con tutte le tappe intermedie possibili. Limitandoci a vedere da costa le prime città che si incontrano, dopo circa 30 miglia giungiamo ad Antibes ed attracchiamo a Juan les Pins, a Port Galice, con una 'botta di vita' notturna tra le vie del paese. E' poi la volta di Cannes, dove giriamo in lungo e in largo le isole Lerins, fermandoci nelle più belle insenature e scendendo a terra per la visita del monastero e delle cappelle, o di quello che ne resta, sull'isola di St. Honorat. Le isole sono curatissime e anche a livello di gestione restiamo sbalorditi dai gommoni che si avvicinano alle barche ancorate per ritirarne la pattumiera!


Ci godiamo le coste rocciose, che con il tramonto assumono dei colori romantici e dolci, e nei giorni successivi lasciamo la barca in porto a La Napoule, dedicandoci alla 'vita di terra', visitando l'interno, con un treno che dalla stazione di La Napoule ci porta a Cannes e quindi a Grasse. Qui, dopo una visita del centro, affittiamo un auto per visitare tutta la zona del 'Loup', il fiume di questa zona, e scopriamo centri medioevali e paesaggi splendidi….da Gourdon a Bar sur Loup, da Pont sur Loup a Coursegoule, e ancora da Vence a Torrette sur Loup, uno dei borghi medioevali più carini, dove non può mancare una cena a base di Gallettes, specialità locale.
Rientriamo a La Napoule con la 'voglia di mare' e la nostalgia per quelle zone fuori dal tempo, in cui è splendido scoprire in ogni botteguccia un pezzo di sapone, una spezia particolare, o ancora un oggetto lavorato a mano.


Ripartiamo seguendo la costa dell'Esterel, uno dei tratti più caratteristici e meno 'urbanizzati'…si vede solo tanta vegetazione lussureggiante che risplende sulle tipiche rocce rossastre, dalla forma che ricorda quasi i massi della Monument Valley! Sostiamo in alcune baie, fra cui molto bella quella 'Des 2 Frères', dove ci dedichiamo alla pesca di polpi,che saranno la base della nostra cena! Ci spostiamo poi verso Saint Raphael , sostando per le notti nella rada di Agay, ben organizzata per l'ormeggio alle boe e anche molto ben riparata, e nella baia davanti all'Ile d'Or, che al tramonto assume un fascino particolare, soprattutto se guardandola si leggono le leggende sulla sua storia.


Poi, mentre il vento soffia sempre più forte raggiungendo punte di 95 km orari e il mare diventa sempre più impraticabile, giungiamo a Saint Raphael, dove causa mare ci fermiamo un paio di giorni nel Porto di S.ta Lucia. Ne approfittiamo per visitare alcune zone e per fare immersioni col diving locale, scoprendo posti unici come la Grotta dei Coralli, con fantastiche formazioni coralline di tutte le gradazioni del blu.
Quando il mare finalmente torna navigabile riprendiamo il tragitto, alla volta di St. Tropez. Facciamo tappa nella città del lusso e divertimento, concedendoci serate all'insegna della 'vita da vips'! Di giorno approfittiamo per visitare Port Grimaud, giustamente noto come la 'Venezia sul mare';facciamo il giro di tutti i canali, e per non perderci dobbiamo seguire attentamente il GPS.
Per le notti successive ci spostiamo verso la baia di Pampelonne; poi nella Baia di Cavallaire, immensa, e infine ci dirigiamo al porto di Bormes les Mimosas, attaccato a Lavandu.

Il centro di Bormes -La Favieres di sera è vivissimo, pieno di bancarelle, artisti di strada e localini di tutti i gusti, fra cui spicca quello di 'Mamy Moules', una simpatica vecchietta che da pentoloni enormi serve quintali di cozze! Di giorno non può mancare una visita al centro di Bormes Village, un borgo medioevale raggiungibile con una navetta, situato sulla collina e caratteristico come pochi.
Finalmente arriva il momento delle Iles d'Or, le isole di Porquerolles. Da Bormes puntiamo subito a Levant, l'isola più disabitata e selvaggia: l'unico centro abitato, Heliopolis, è il più famoso centro nudista del mondo, tanto che sulle coste è obbligatorio il nudismo e vietata ogni forma di copertura.
Dopo una visita rapida a Levant, puntiamo verso Porcros, dove ci fermiamo qualche giorno. Il porto è formato solo da una paio di pontili, dove non esiste né acqua né corrente, e l'acqua è distribuita in forma limitata per una mezz'oretta al giorno. Visitiamo l'isola sia dall'interno, con camminate lungo i sentieri che la attraversano, sia lungo la costa, anche con il diving locale, con cui facciamo delle immersioni indimenticabili.


Arriva il momento di salutare anche Porcros, e costeggiando l'isolotto di Bagaud, arriviamo all'isola di Porquerolles, che subito si presenta splendida. Arriviamo da Cap des Medes e iniziamo a costeggiarla. Sostiamo davanti alla Plage d'Argent e dopo bagni infiniti, scendiamo a visitare il Piccolo Langoustier, un isolotto con alcuni resti di una fortezza. Nei giorni successivi inizia a soffiare un Mistral violento, così ci ripariamo in Porto, e con non poche difficoltà troviamo un posto. Anche qui approfittiamo per fare immersioni e per girare l'isola in bicicletta, scoprendo baie e punti di avvistamento degni di …un calendario!
Dopo giorni fantastici dobbiamo lasciare questo arcipelago; puntiamo verso Hyeres, dove sostiamo per la notte. Il giorno successivo visitiamo il centro del paese, raggiungibile con l'autobus dal porto, e ne approfittiamo per fare un po' di shopping e un po' di 'trekking' fino al castello.


Purtroppo le settimane volano, e dobbiamo pensare al rientro. Ripercorriamo, in modo più rapido, tutto il tragitto fatto all'andata, fermandoci solo per soste di 'servizio' e per dormire, e rivedendo come in un film al REWIND tutta la costa e le magnifiche insenature scoperte all'andata; ci passano davanti agli occhi Hyeres, la baia di St. Tropez, St.Rapael, la rada di Agay, Cannes, le isole Lerins; da lontano vediamo le ricchezze di Montecarlo, Nizza e….rientriamo in Italia, avvistando una balena! Arrivederci Cotè d'Azur!

 

SOS Problemi in vacanza?

- vacanza rovinata
- bagaglio smarrito
- diritto del turismo
- altro

Newsletter
Ricevi HTML?
Diritto del Turismo
Subacquea
Studio Legale
Divorzio
Tot. visite contenuti : 10165200
Viaggi e Relax

Original design by Webdesign Erfurt - Administration and Review by Marco Daturi - Daturi.com mantained by Laura e Luigi

Erfurt live leer
Viaggi e Relax Viaggi e Relax Viaggi e Relax